Speciale Ripartenza Settembre 2020: Social Media Manager, come selezionare quello giusto!

Speciale Ripartenza Settembre 2020: Social Media Manager, come selezionare quello giusto!

27 Agosto 2020 Risorse Umane

Speciale Ripartenza Settembre 2020: Social Media Manager, come selezionare quello giusto!

La figura del Social Media Manager è sempre più importante per tutti i business che vogliono sfruttare al massimo le potenzialità che il web e i social network offrono a tutti gli utenti nel 2020.

Il web è un grande pubblico ancora inesplorato e che può diventare cliente se attirato nel modo giusto e il modo principale per farlo è quello di usare i social network nel modo corretto.

Il Social Media Manager è la figura professionale che ha il delicatissimo compito di assicurarsi che i social del vostro business siano sempre operativi, 100% performanti e che possano davvero fare la differenza. Per arrivare a questo scopo sono necessarie diverse caratteristiche, come l’abilità nel copywriting ed essere un buon content creator.

Il copywriting è la scrittura di testi che hanno come scopo quello di portare alla vendita di un prodotto o di un servizio, mettendone in mostra i pregi e illustrando al cliente tutti i benefici che può avere se acquisterà quel determinato bene o servizio. Essere un buon copywriter è una parte fondamentale del lavoro di Social Media Manager e, se non scrive lui stesso, è necessario che ci sia almeno una persona esperta di copywriting all’interno del team dedicato ai social media.

È necessario saper usare bene link e parole chiave e scrivere contenuti che vadano subito dritti al punto e che sappiano illustrare subito i vantaggi del prodotto per tutti i clienti, per poi chiudere con l’invito a comprare il prodotto o a lasciare un contatto per essere richiamati. Una scrittura efficace è capace di far aumentare molto le vendite di tutti i prodotti di un business.

Oltre al copywriting è anche molto importante che il Social Media Manager sia anche un efficace Content Creator, ovvero una persona che è in grado di creare ogni tipo di contenti per le varie piattaforme social, ovviamente su misura per la piattaforma e per il tipo di pubblico che la frequenta.

Per esempio, su LinkedIn è perfetto impiegare un linguaggio professionale dato che ci si rivolge a una community di professionisti del settore e che potrebbero non gradire un linguaggio troppo frivolo. Su Instagram invece la comunicazione deve essere d’impatto e diretta al punto, e saper sfruttare alla grande la potenza delle immagini (che devono essere sempre in HD e professionali) e usare hashtag virali e che possano anche legarsi al brand. È necessario creare contenuti diversi se si lavora su YouTube, usando il copywriting per creare video divulgativi o script promozionali in grado di attirare l’attenzione della gente.

Insomma, il Social Media Manager deve saper comunicare e creare contenuti costantemente, sempre nuovi e interessanti e sapere che tipo di pubblico attirare in ogni piattaforma, e selezionare un team con una visione unica e allineata con quello che l’azienda vuole, in modo che la comunicazione possa essere coerente su tutti i canali.

Selezionate con la massima attenzione il Social Media Manager perché da lui dipende molto del destino dell’azienda online!

Quindi se non volete sbagliare rivolgetevi a noi di Bmanagement per essere affiancati nella ricerca del miglior Social Media Manager per la vostra Azienda!

bmaseopost:

it_IT

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Continuando a utilizzare questo sito senza accettare l'utilizzo dei cookie, saranno utilizzati solo quelli fondamentali, pertanto alcune parti potrebbero non essere visualizzate correttamente. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi