Come essere un Manager migliore

Introduzione

Volete essere un grande manager. Ma non sapete da dove cominciare. Forse è arrivato il momento di provare qualcosa di nuovo.

Nell’articolo di oggi esploreremo alcune idee per uscire dalla vostra zona di comfort e diventare un manager migliore. Parleremo di come ampliare la vostra base di conoscenze, affinare le vostre capacità relazionali e imparare a pensare con i vostri piedi. Siete pronti a diventare un manager superstar?

Identificare la propria zona di comfort

Il concetto di zona di comfort è molto semplice: si tratta della sfera d’azione in cui ci sentiamo a nostro agio, in cui siamo in grado di controllare la situazione e di gestire le persone e gli eventi. È un concetto molto utile, perché ci consente di capire quando stiamo agendo al meglio e quando invece è il caso di allontanarci un po’ dalla nostra zona di comfort per migliorarci.

Purtroppo, però, spesso la nostra zona di comfort coincide con il nostro ruolo abituale, la nostra professione o i nostri interessi. In altre parole, tendiamo a rimanere nella nostra comfort zone anche quando potremmo beneficiare molto dall’uscirne.

Per diventare dei migliori manager, dunque, bisogna imparare ad andare oltre la propria zona di comfort e ad accettare nuove sfide. Questo significa aprirsi a nuove idee e mettersi alla prova in situazioni che non sono familiari. Solo in questo modo sarà possibile crescere professionalmente e migliorare le proprie capacità manageriali.

Come uscire dalla zona di comfort

Per diventare un manager migliore, dovete essere disposti a uscire dalla vostra zona di comfort. Questo non significa fare qualcosa di drastico o pericoloso, ma significa provare cose nuove, anche se non si è sicuri del risultato.

Potreste essere titubanti nel provare cose nuove, soprattutto se comportano dei rischi. Ma ricordate che l’unico modo per crescere e imparare è spingersi al di fuori della propria zona di comfort. E come manager, è importante imparare ed evolvere costantemente.

Ci sono molti modi per mettersi alla prova ed espandere i propri orizzonti. Potreste partecipare a un seminario di formazione, seguire un corso su una nuova materia o anche solo leggere un libro su un argomento nuovo per voi. Lasciare la vostra scrivania e scendere in produzione per capire come funziona sul serio l’azienda per la quale lavorate e comprendere il punto di vista di chi si sporca le mani ogni giorno. La chiave è essere proattivi e cercare sempre di migliorare.

Implementare nuove idee

Può essere difficile dare una scossa alla propria routine, soprattutto quando ci si sente a proprio agio con il modo in cui sono le cose.

Ecco perché abbiamo stilato un elenco di idee per aiutarvi a uscire dalla vostra zona di comfort e diventare un manager migliore. Alcuni di questi suggerimenti potrebbero essere nuovi per voi, mentre altri potrebbero esservi familiari. Ma vi sfidiamo a provarli tutti!

1. Uscite dal vostro ufficio e parlate con il vostro team.

2. Seguite un corso o partecipate a una conferenza su argomenti di un altro dipartimento

3. Mettete in pratica le nuove idee e verificate come funzionano nel vostro team.

4. Chiedete un feedback al vostro team e ascoltate i loro suggerimenti.

5. Parlate con altri manager e imparate dalle loro esperienze.

Una prospettiva rinnovata sulla gestione

Per diventare un manager migliore, potrebbe essere utile avere una prospettiva rinnovata sulla gestione. 

Quando si tratta di prendere decisioni, è fondamentale sapere guardare le cose da diverse angolazioni. 

Può essere benefico mettersi nei panni degli impiegati per vedere la situazione da un altro punto di vista. 

Unire le idee di tutti e prendere in considerazione le opinioni degli altri può contribuire a raggiungere soluzioni migliori e più innovative.

Inoltre, saper ascoltare è una parte importante del processo decisionale. 

Ascoltare con l’intenzione di capire piuttosto che giudicare può aumentare la probabilità di arrivare a soluzioni che soddisfano tutti. 

Porsi come obiettivo quello di offrire opzioni tra cui scegliere piuttosto che imporre soluzioni predefinite può dare a ognuno la possibilità di contribuire alla risoluzione della questione in modo costruttivo e produttivo.

Delegare in modo più efficace

Uno dei modi migliori per garantire che ogni membro del team abbia successo è delegare le responsabilità in modo efficace. Quando i membri del team sono coinvolti, sono più motivati a lavorare più duramente e, di conseguenza, i risultati saranno migliori.

Inizia assegnando compiti che siano adatti a ciascun membro del tuo team. Considera le loro competenze e qualifiche quando li assegni e considera anche il tempo necessario per completare il progetto. Quando fornisci una panoramica di un progetto, lascia che il tuo team partecipi alle discussioni su come implementarlo. Ascolta le idee della tua squadra e incoraggiale a portarle avanti. Alla fine, tutti trarranno vantaggio quando tutti hanno sentito di aver partecipato al processo decisionale.

Fornire risorse adeguate come strumenti, materiale informativo o accesso a competenze specialistiche è altrettanto importante. In questo modo i tuoi collaboratori saranno in grado di lavorare in modo autonomo senza sentirsi smarriti o sopraffatti dall’onere di dover fare tutto da soli.

I vantaggi di diventare un manager migliore

Cambiare le tue routine e diventare un manager migliore ha diversi vantaggi. Ad esempio, non solo aumenterà la tua produttività generale, ma imparerai anche nuove competenze che ti aiuteranno a realizzare i tuoi obiettivi.

Crescere come manager significa anche creare legami più forti con i colleghi e sviluppare un ambiente di lavoro positivo. Con le tue competenze di gestione potrai migliorare la collaborazione tra i team e portare un maggiore successo al tuo datore di lavoro.

Inoltre, crescere come manager ti aiuterà anche nella tua carriera futura, poiché sarai in grado di assumere responsabilità più elevate con maggiore facilità. Infine, esplorando oltre la tua comfort zone diventerai un leader più consapevole e riuscirai a raggiungere i risultati desiderati nel tempo più rapidamente.

Conclusioni

Non c’è dubbio che può essere difficile uscire dalla propria zona di comfort, ma come manager è importante mettersi continuamente alla prova e trovare nuovi modi per crescere. Provando cose nuove, non solo diventerete un manager migliore, ma sarete anche in grado di ispirare il vostro team a fare lo stesso. Non abbiate quindi paura di uscire dalla vostra zona di comfort e di vedere fin dove potete arrivare. Per iniziare, sin da subito, un percorso di crescita che vi porti a migliori condizioni di lavoro contattate Bmanagement, sapremo indicarvi la migliore strategia per migliorarvi nel 2023

Condividi il post: