Settembre e mondo del lavoro: come sarà la ripartenza?

Settembre e mondo del lavoro: come sarà la ripartenza?

6 September 2021 Human resources

Ottimismo e strategia sono le parole chiave per aziende e professionisti

Questa settimana si concludono definitivamente le ferie e il mondo del lavoro ricomincia a ingranare le marce più veloci. È un settembre delicato, non il classico in cui si riparte solo dalle ferie. Parliamo di un restart molto più complesso, di una ripresa generale. Non siamo ancora fuori dalla crisi pandemica, ma ormai pare che tutte le attività ora siano abilitate a lavorare come prima. Certo, ci sono settori che hanno dovuto modificare la loro impostazione aziendale non poco a causa del Covid. Per molte attività ci sono stati tanti cambiamenti da gestire, adeguamenti importanti e costosi, impatti notevoli.

Nonostante tutto, anche il fatto di aver vissuto un briciolo di normalità anche nel privato, ha creato nuove motivazioni e un certo ottimismo. Piano piano stiamo uscendo da un tunnel buio e chi ha vissuto la crisi più di altri ha cercato, con l’estate, di recuperare un po’. 

Mentre anche le normative cercano di adeguarsi e gestire alcune problematiche mai affrontate (es: la quarantena è malattia?) imprenditori, dipendenti e liberi professionisti pianificano e investono per poter continuare a lavorare senza intoppi, cercando di tenersi anche informati sui piani di intervento dello Stato.

Negli ultimi mesi, nonostante le oggettive difficoltà economiche, anche lo stato ha cercato di supportare non poco l’industria e il mondo del lavoro in genere. Si calcola, infatti, che negli ultimi mesi sono stati evitati circa 1.500 licenziamenti proprio grazie a sovvenzioni e misure. Ad oggi, sono aperti 87 tavoli al Ministero dello Sviluppo Economico, incentrati proprio sulla questione Covid e sulla sua gestione in questa fase di rilancio. 

Sul sito del Ministero sono, tra l’altro, riportati un elenco di aiuti e incentivi utili per chi sta vivendo un momento di difficoltà o comunque ha necessità di investire per rilanciarsi. 

Le prospettive

È stato necessario un cambio di mentalità notevole da parte di tutti, imprenditori e collaboratori, per adeguarsi alle nuove forme di lavoro, alla nuova vita negli spazi condivisi in azienda, all’impossibilità di fare cose che prima erano pane quotidiano. La grandezza dell’essere umano, però, sta proprio nella capacità di adeguarsi ai cambiamenti del suo habitat e lo spirito combattivo di tanti sta riuscendo in questa impresa difficilissima.

 Noi di Business Management, quindi, auguriamo una buona ripresa a tutti, invitando aziende e lavoratori a non smettere mai di pianificare. Da parte nostra c’è la massima disponibilità nel mettere i nostri servizi a disposizione di chi vuole investire in Risorse Umane con delle formule personalizzate e vantaggiose. Un mondo del lavoro che si riprende e che punta a una maggiore stabilità è anche il nostro obiettivo. Ragioniamo come una grande rete di aziende, dove l’unione fa la forza, e potremo davvero fare tanto!

bmanagement:

en_GB

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Continuando a utilizzare questo sito senza accettare l'utilizzo dei cookie, saranno utilizzati solo quelli fondamentali, pertanto alcune parti potrebbero non essere visualizzate correttamente. more information

This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or by clicking on "Accept" you allow their use.

Close